AVVISI RECENTI


 

AVVISI IN EVIDENZA

Comunicato del Vicario Generale della Diocesi: “È possibile riprendere il cammino di formazione cristiana in presenza (catechismo, gruppi adolescenti e giovani, corsi fidanzati, incontri genitori, …), sempre rispettando le normative circa il numero di persone presenti in una stanza, il distanziamento sociale, i tempi di incontro ridotti, l’igienizzazione personale e degli ambienti, l’uso dei dispositivi di protezione …”

Quindi riprendiamo gli incontri parrocchiali di catechismo lunedì 1 febb. ore 15.30 per la 1° e 2° media; e giovedì 4 febb. per la 2°-3°-4°- 5° della scuola primaria. alle ore 15.00 o alle ore 16.30.  Chiediamo ai genitori di attenersi scrupolosamente alle indicazioni sociosanitarie e al protocollo che era stato firmato all’inizio degli incontri di catechismo. Il Signore benedica le nostre famiglie, allontani da noi ogni male e ci faccia crescere nell’amicizia con Lui, per la nostra felicità.

Lunedì 8 febb. riprenderemo gli incontri parrocchiali per la terza media e gli adolescenti


Chi desidera sostenere l’impegno della Parrocchia per le spese per la nuova chiesa e gli ambienti parrocchiali lo può fare attraverso:

 Le offerte domenicali e le raccolte periodiche

  • Con la propria offerta domenicale più generosa o con le raccolte o iniziative straordinarie.

Donazioni di denaro

  • Si può donare alla Parrocchia una somma di denaro (anche di piccolo importo), versandola in contanti (in parrocchia) o con bonifico utilizzando l’IBAN: IT 90 T 05034 59650 000000011378 con la causale: “donazione volontaria a sostegno della Parrocchia di Balconi”. Se si desidera la ricevuta “scaricabile” nella dichiarazione dei redditi, è necessario comunicarlo prima del bonifico.

Prestiti temporanei senza alcun tasso di interesse.

  • Si può elargire alla Parrocchia un prestito (anche di piccolo importo). Il prestito viene registrato, con rilascio di ricevuta. In qualsiasi momento, si potrà chiedere la restituzione senza alcun tasso di interesse.

Donazioni di beni

  • Si può donare alla Parrocchia la proprietà di beni immobili/mobili. L’atto di donazione deve essere redatto davanti a un notaio e accettato dalla Parrocchia. È possibile anche fare testamento. Nel qual caso si raccomanda di attenersi alle norme vigenti.