Avvisi

Avvisi settimanali dal 14 al 21 marzo 2021

Pubblicato il
  • In QUARESIMA viviamo le tre opere quaresimali: la preghiera in famiglia e personale, la messa festiva e feriale (con breve omelia), un’opera di penitenza (astinenza dalle carni ogni venerdì e digiuno il venerdì santo). Con l’opera di solidarietà sosteniamo la presenza di alcuni missionari veronesi in Guinea Bissau contribuendo al completamento della costruzione di una nuova chiesa. Sosteniamo anche il fondo di solidarietà per le famiglie bisognose.
  • Ricordiamo al Signore Testi Diego di cui abbiamo celebrato il funerale in questa settimana.
  • A causa delle restrizioni sanitarie, la festa della 3° media e la giornata conclusiva del Corso per Fidanzati 2020, fissata per questa domenica, sono rimandate a data da destinarsi.
  • Considerando le ordinanze sanitarie attuali e la comunicazione del Vicario generale della Diocesi sono sospesi tutti gli incontri di catechismo: al lunedì per le medie, al giovedì per la scuola primaria e al lunedì sera per gli adolescenti. È possibile celebrare i Sacramenti sempre nella scrupolosa osservanza dei protocolli.
  • Per partecipare a Funerali e a Battesimi, Cresime, Matrimoni, fuori Comune oltre alla autocertificazione è necessaria anche la dichiarazione del parroco per i parenti stretti. Non è possibile organizzare momenti di preghiera come processioni o via crucis all’aperto e in movimento, sono consentiti solo momenti di preghiera in forma statica.  Rimangono quindi autorizzate tutte le celebrazioni di culto in chiesa.
  • Da lunedì rimane chiuso il Centro Polifunzionale.
  • Ogni Venerdì di Quaresima alle 16.30 Via Crucis, animata con canti e proiezioni.
  • In questa settimana per la pulizia della chiesa è di turno il 1° gruppo.
  • Venerdì 19 marzo, festa liturgica di san Giuseppe. Quest’anno avrà un particolare solennità in occasione dell’anno straordinario dedicato a san Giuseppe. Nella Messa pregheremo anche per tutti i papà. Sono disponibili dei foglietti con la preghiera.
  • Dato il numero elevato di bambini che celebreranno la prima confessione (43), per evitare ogni forma di assembramento, è sospesa la loro presentazione durante la messa delle 17.00 e delle 18.30 di sabato 20 marzo. Rimane invece confermata la celebrazione in due turni della prima confessione nel pomeriggio di domenica 21 marzo.
  • Continuiamo la nostra preghiera per noi stessi, per i malati, per i defunti, per i medici e gli operatori sanitari, per gli uomini della sicurezza, per i governanti. Presentiamo a Dio la nostra sofferenza, il nostro timore e chiediamo la guarigione dei cuori, oltre che dei corpi. Ci affidiamo al Signore e chiediamo a Lui di liberarci da ogni male e da ogni pericolo e di sostenerci in questo momento così difficile da accettare.
  • Troviamo un tempo di riflessione e di vicinanza, in qualsiasi forma possibile, a coloro che hanno bisogno: che nessuno si senta solo in questo lungo momento di prova.
  • Come già comunicato, in riferimento alle ordinanze sanitarie e religiose è sospesa, a malincuore, la tradizionale benedizione delle case. Sto verificando gli aspetti organizzativi per l’eventuale visita, nei prossimi mesi, alle famiglie che desiderano la benedizione nella propria casa, iniziando dalla località di Ospedaletto. Al momento opportuno saranno poi date le indicazioni necessarie per la prenotazione della visita delle famiglie per le vie  Pasque Veronesi,  Postale Vecchia, San Francesco, Moceniga, Barbarani e via Roma. Sto predisponendo la possibilità di utilizzare le bottigliette dell’acqua santa per invocare la benedizione della casa nel giorno di Pasqua.