Avvisi

Avvisi settimanali dal 24 al 31 maggio 2020

Pubblicato il
  • Il Signore ci ha promesso: “Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni…”: Egli è stato con noi anche in questi mesi, senza la celebrazione comunitaria nella nostra chiesa, ma con la sua divina presenza nelle nostre case e nelle nostre famiglie. Qui abbiamo pregato, condiviso preoccupazioni e speranze, imparato modi nuovi per comunicare.  Riprendiamo il nostro cammino delle celebrazioni comunitarie senza dimenticare quanti in questi mesi ci hanno lasciato, il dolore dei loro familiari e amici a cui è mancata anche la consolazione della presenza comunitaria nell’ultimo saluto. Ricordiamo chi è stato ammalato e chi, anche senza il corona-virus, vive, ogni giorno o da anni, quell’isolamento che ci ha così preoccupati, pur avendolo provato solo per alcuni mesi. Un grazie anche a chi ci ha aiutato ad affrontare la realtà, complessa e difficile. Invochiamo l’aiuto del Signore su di noi, sulle nostre famiglie, sulla nostra comunità e sulla nostra Nazione. Anche questa domenica la messa delle 10.30 verrà trasmessa in streaming.
  • Lunedì, iniziando la Novena in preparazione alla solennità di Pentecoste, invochiamo in dono dello Spirito Santo affinché ci illumini e ci accompagni.
  • Lunedì ore 21 collegamento in streaming con gli animatori maggiorenni del Grest
  • Venerdì 29 maggio, a conclusione del mese di maggio, alle ore 20.30 reciteremo in chiesa il rosario, rinnoveremo la preghiera di affidamento alla Madonna. Causa divieto di assembramento, non è possibile fare la tradizionale processione dal capitello.
  • Sono disponibili gli avvisi del Corso per fidanzati 2020.
  • Con la prossima dichiarazione dei redditi, oltre alla possibilità di destinare l’8 per mille alla Chiesa Cattolica, è possibile destinare il 5 per mille dell’Irpef per il Circolo Noi San Pietro Martire ponendo una firma nel riquadro e indicando il C.F.  93145350232.

NORME PER L’ACCESSO E LA PERMANENZA IN CHIESA

  • E’ consentito partecipare al culto solo se non si presentano sintomi influenzali/respiratori e se non si ha una temperatura corporea di 37,5°C o più. 
  • Si deve evitare ogni assembramento sia all’interno come sul sagrato. E’ predisposta una porta per l’ingresso e una per l’uscita.
  • All’entrata occorre tenere una distanza di sicurezza di 1,5 metro in ogni direzione, si devono igienizzare le mani con l’apposito gel che si trova all’entrata.
  • Si occupano i banchi o le sedie con gli appositi segnaposto, mantenendo la distanza di almeno 1 metro in tutte le direzioni. I posti disponibili sono 126.
  • I bambini non devono toccare il pavimento della chiesa con le mani.
  • Non si compie il gesto dello scambio di pace.  Prima della comunione, da ricevere sulle mani, è opportuno igienizzarle con il gel portato da casa o con quello disponibile in chiesa.
  • Ci si accosta alla comunione in fila indiana seguendo le indicazioni del servizio d’ordine.
  • Il Corpo di Cristo va consumato davanti al Ministro dell’Eucarestia.
  • Si esce dalla chiesa mantenendo la distanza di sicurezza di almeno 1 metro e mezzo.
  • Le offerte non vengono raccolte durante la celebrazione, ma al termine.
  • Comunicato da parte della diocesi: Da molte parti vengono fatte richieste sulla possibilità di organizzare il GREST o altre attività ricreative. In questo momento non abbiamo indicazioni sufficienti che permettano di offrire un quadro di sicurezza e che permetta alle nostre realtà di mettersi a servizio delle famiglie dei bambini e dei ragazzi. Dovrebbe essere imminente la pubblicazione delle linee guida della Regione Veneto. I Vescovi del Triveneto si incontreranno martedì 26 in videoconferenza. Si spera di poter dare indicazioni più precise concordate insieme tra le Diocesi del Triveneto.

don Lorenzo

Cell. 3484141040